La <<jurisdiction>> del giudice statale nei procedimenti di <<enforcement>> dei lodi arbitrali stranieri disciplinati dalla Convenzione di New York del 1958

Atteritano, Andrea (2007) La <<jurisdiction>> del giudice statale nei procedimenti di <<enforcement>> dei lodi arbitrali stranieri disciplinati dalla Convenzione di New York del 1958. Rivista di Diritto Internazionale Privato e Processuale p. 115-136. ISSN 0035-6174.

[img]
Preview
PDF (Full text) - Requires a PDF viewer such as GSview, Xpdf or Adobe Acrobat Reader
1739Kb

Related URLs:

Abstract/Index

Inquadramento del tema. La jurisdiction del giudice nazionale nell'ordinamento statunitense in relazione ai giudizi di cognizione ordinaria; in relazione ai procedimenti di esecuzione delle sentenze giudiziarie straniere e dei lodi arbitrali stranieri. La Convenzione di New York sul riconoscimento e l'esecuzione dei lodi esteri e la questione della jurisdiction del giudice statale: interpretazione sistematica e teleologica del diritto pattizio alla luce delle normative statali di attuazione del trattato e della giurisprudenza con particolare riferimento alla immunità dalla giurisdizione delle corti statunitensi. La Convenzione di New York quale fonte di jurisdiction nei procedimenti di enforcement dei lodi arbitrali stranieri. Alcune questioni residuali in tema di giusto processo, presenza dei beni del convenuto nel foro del giudice dell'enforcement e onere probatorio.


Item Type:Article
Research documents and activity classification:Journal Articles > Articles > Articles published in or submitted to a Journal without IF
Divisions:Department of Law
Additional Information:Rivista posseduta dalla Biblioteca LUISS: segnatura B43.
Uncontrolled Keywords:Lodo arbitrale. Convenzione di New York del 1958. Arbitrato commerciale internazionale.
MIUR Scientific Area:Area 12 - Law > IUS/13 International Law
Deposited By:Andrea Atteritano
Deposited On:16 Feb 2010 09:12
Last Modified:18 Apr 2013 20:54

Repository Staff Only: item control page